RELAX CUP QCT Paestum 2014 – Pensiero ai “grandi assenti”

PREFAZIONE

Manifico utriusque ser Simone,
voi, qui scribere scitis quare, quiae
spesse volte fate col cervello
del buon Provenza e Nonni notomia
e le leggi passate col crivello
nella vostra bizzarra fantasia,
questi dubbi, di grazia, mi chiarite,
ch’oggi in QCT han mosso una gran lite.

 Dubbio I

Ser Bianco s’avea dato da fare
per un week end bislacco da giocare,
cosi che tutto il “gruppo” senza dubitare,
l’avea spronato ad organizzare
Ed egli gasato e fiducioso della “schiera”
mettossi a far indagine alberghiera

Trovata immantinente locazione

Si affretta a preparar la gran tenzone

Mancosse solo, per lanciar competizione

La scelta della data col Garzione

E lo scudiero suo dopo rapida pensata

“due giugno me paria una figata”

E tra piccioni viaggiatori e messaggero alato

Il mondo dei tennisti è convocato.

Ser Bianco sicuro e co agli occhi le faville

Dichiara “  lo mio gruppo saremo in mille”

                   O povero gaglioffo e illuso giovinotto

Se Giove Pluvio vuole fai lo botto

De li fidati sgherri solo venti

E tuti il resto sono “Grandi Assenti”

Ordunque o magister ser Simone

Quel che assentossi a questo grande evento

Perdonarli abbisogna con le bone

O accusarli di altro tradimento

Risoluzione I

La legge ad absentia in giocatio,
seppur vecchia e superata

Ad alcun dubbio lascia spazio

Essendo summamente interpretata

Testuale dice “se lo meteo promette brutti venti

Ed ognuno per motivazioni sue

Che siano problemi  de parenti

O per il menestrello ligabue

Non pote in alcun modo presenziare

Decade lo movente Causale

Pertanto lo giudizio posso dare

L’alto tradimento qui non vale.

Per qualsiasi problema di natura tecnica contatta l'indirizzo email supporto@quellicheiltennis.it