HEAVEN DUE WINTER CUP – Ottavi di Finale

SINGOLARE MASCHILE

TABELLONE PRINCIPALE

Bianco sorprende Armeni in una battaglia estenuante, e trova nei Quarti Pozzi, che si sbarazza con facilità di Franzè.

Cicchese usufruisce dell’infortunio di Iannone e vola al turno successivo senza giocare. Se la vedrà con il sempre più sorprendente Sonohat, che elimina al termine di un match tiratissimo un Trasarti in crisi di risultati.

Continua la marcia inarrestabile di Zarella, che soffre solo metà set per poi dilagare contro il temibilissimo Orangis. A provare l’impresa nei Quarti sarà Tcaciuc , autore di una rimonta incredibile ai danni di Nari.

G.Volpe supera un malconcio Provenza, ed attende il vincente del posticipo De Blasis-Toma, in programma Lunedì 23.

TABELLONE CONSOLAZIONE

Nei ultimi recuperi del 2°Turno, Urbani dirompente su Salzano mentre Perria soffre ma porta a casa la sfida contro Novelli.

Bonanni viene travolto da un Trippodo in giornata di grazia, così come Cafiero, che raccoglie solo 1 game contro Inghingoli.

Negli Ottavi, Avenia supera Crocetti senza grossi patemi.

I due favoritissimi per il successo, Occhipinti e Urbani, accedono ai Quarti sconfiggendo senza problemi Delvecchio e Perria.

 

SINGOLARE FEMMINILE

TABELLONE PRINCIPALE

Murgiano sfiora l’impresa contro la favoritissima del torneo Paffetti , costretta a ricorrere alla roulette del Supertiebreak prima di spuntarla su una Murgiano efficace e sorprendente.

Sudatissima anche l’affermazione di Solle su Pintus. In entrambi i set la tennista transalpina rimonta e chiude con cinismo.

Fasoli dai due volti contro l’indomita Rodriguez. Primo set travolgente prima di subire la tenace rimonta della tennista di San Pietroburgo, che cede solo al tiebreak di un secondo parziale interminabile.

Convincenti i successi di Marcantonio su una Zucco in continua crescita, e di Amendolea, che supera con autorevolezza il temibile ostacolo Stanca, dimostrando di aver smaltito del tutto l’infortunio di Novembre.

Periodico 6-3 per Ziveri su Faraone.

Ancora 2 match prima di completare il quadro degli Ottavi. L’atletismo di Balla contro l’esperienza di Bonavia e il gioco coriaceo di Montanari contro la freschezza di baby Pichezzi.

TABELLONE CONSOLAZIONE

Vanacore supera Ofria in 2 set e si candida a ruolo di protagonista. Nei Quarti se la vedrà con Costanza, implacabile su Francia.

Cardinali mostra eccellenti progressi sul piano del gioco e sorprende una Maugliani giù di tono.

Palucci e Marsala lasciano 5 games e pochi margini di rimonta a Celentin e Silo.

 

Commenta su facebook

Leave a Reply

Per qualsiasi problema di natura tecnica contatta l'indirizzo email supporto@quellicheiltennis.it